La storia di William Wallace

0
1898

Considerato un autentico eroe nazionale, William Wallace e’ stato un valoroso condottiero scozzese.  

Simbolo nel quadro delle guerre di indipendenza scozzesi, ha combattuto anche contro il re  Edoardo I d’Inghilterra.

Wallace Wallace nacque a Elderslie, nel Renfrewshire (vicino a Kilmarnock, Ayrshire) attorno al 1270 e discende da un ricco proprietario terriero.

Conosceva il francese e il latino, essendo stato educato da dotti zii sacerdoti.

Durante l’occupazione inglese in Scozia, Wallace perse il padre e nutri’ odio nei loro confronti a tal punto da partecipare alla ribellione e vincere numerose battaglie.

Venne nominato cavaliere e Guardiano di Scozia il 13 marzo 1298.

Sir William riuscì a sfuggire alla cattura da parte degli inglesi fino al maggio 1305, quando sir John de Menteith, un cavaliere scozzese traditoree fedele ad Edoardo I d’Inghilterra, lo catturò nei pressi di Glasgow.

Dopo un processo sommario, le autorità inglesi lo giustiziarono atrocemente, il 23 agosto 1305, a Smithfield (Londra)

Fu impiccato e quindi squartato. La sua testa venne infilzata su un palo appuntito e posta sul London Bridge.

Ci sono varie statue commemorative in tutta la Scozia e la vita di Wallace ha ispirato il film del 1995 Braveheart – Cuore impavido (Braveheart) di Mel Gibson, vincitore di 5 premi Oscar.
Cristiano Prudente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *