La raccolta differenziata a Edimburgo

0
4272

Recycle carousel 1400x600Viviamo in una società che produce ogni anno tonnellate e tonnellate di rifiuti. Lo sappiamo tutti e nessuno lo nega. Per combattere il problema dell’eccesso di rifiuti e del consumo di risorse, molte città hanno adottato un sistema di differenziazione dei rifiuti porta a porta. In questo modo il comune dà più strumenti al cittadino per differenziare in casa i propri rifiuti, ma allo stesso tempo controlla che la raccolta differenziata venga eseguita nella maniera corretta.

Il comune di Edimburgo è molto impegnato sul fronte del riciclaggio dell’immondizia.
Ecco come gli edimburghesi dividono ogni giorno i loro rifiuti:

Red Box: bottiglie di plastica, cartone ondulato, cartone leggero da scatole (tipo le scatole dei cereali), cartoline di auguri, tetrapack.

Blue Box: bottiglie di vetro, vasetti di vetro, latte e lattine, bombolette spay vuote, fogli di alluminio puliti.
All’interno della Blue Box si può mettere una Blue bag che contiene: carta (giornali, riviste, posta indesiderata), batterie esauste e tessili (ma dovrebbero essere a loro volta all’interno di una borsa di tessuto).

Brown Box: rami, sterpaglie, erba tagliata e tutto ciò che proviene dal giardino. Tutti gli scarti vengono raccolti e trasformati in compost per la manutenzione del verde di Edimburgo.

Food Box (grigio): tutti gli scarti alimentari solidi. Anche in questo caso diventeranno compost per concimare le aree verdi di Edimburgo.

Green Box: tutto ciò che non può essere riciclato

In città sono anche presenti delle isole ecologiche, con dei grandi cassonetti comuni, dove poter portare i propri rifiuti da riciclare senza dover aspettare la raccolta settimanale (in caso lo spazio nei nostri cestini non ci bastasse). Ecco dove trovare queste aree.

Ovviamente per i rifiuti ingombranti, come materassi o elettrodomestici di grandi dimensioni, il discorso è diverso: si può richiedere una raccolta speciale (a pagamento) inviando una mail a [email protected] o chiamando il numero 0131 529 3030

Adesso che abbiamo imparato come divedere perfettamente i nostri rifiuti domestici una buona notizia: a settembre le cose cambieranno.

Il consiglio comunale, infatti, ha deciso di semplificare la vita ai cittadini diminuendo il numero di cestini e mettendo dei giorni fissi alla settimana per la raccolta porta a porta. Il cestino con i materiali riciclabili verrà raccolto nello stesso giorno degli altri cestini.

Diremo addio al Red Box e terremo in casa solo:

Blue Box: bottiglie di vetro, vasetti di vetro, piccoli elettrodomestici, batterie esauste all’interno di una borsa, tessuti all’interno di una borse di tessuto messa vicino alla scatola blu e non al suo interno

Green Box: carta e cartone, alluminio come latte, lattine, fogli di alluminio puliti, bombolette spray vuote, bottiglie di plastica, vaschette di plastica, vasetti di plastica. Tutto dev’essere PULITO.

Brown Box: continuerà a raccogliere rami, sterpaglie, erba tagliata e tutto ciò che proviene dal giardino.

Food Box: rimane uguale con tutti gli scarti alimentari solidi.

Grey Box: sarà nuovo e più piccolo e servirà a contenere tutti i rifiuti che non possono essere riciclati.

Sul sito del governo si possono trovare tutte le destinazioni dei nostri rifiuti e dove vengono riciclati. Tutto ciò che non può essere riciclato viene sotterrato. Ecco un video con il processo di sotterramento dei rifiuti preparato dal Comune.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *