Invenzioni Scozzesi!

0
2390

La Scozia è una terra di whisky, kilts, cornamuse, mostri più o meno veri nascosti nei laghi, nuvole e castelli… ma non solo!

Da queste regioni sperdute al nord del Regno Unito hanno avuto origine alcune delle più grandi invenzioni del mondo, tra le quali…

– LE TAVOLE LOGARITMICHE 

Se siete ben preparati sulla matematica, avrete bene in mente di cosa stiamo parlando. I logaritmi vennero proposti nel lontano 1614 da John Napier, noto anche col nome latinizzato di Neperus o con quello italianizzato di Nepero, come ausilio per semplificare i calcoli.

– LA TREBBIATRICE 

Il sistema per falciare il prato ed i campi senza dover usare la forza manuale è stato introdotto dal reverendo scozzese Patrick Bell a inizio ‘800. Al tempo non occorrevano benzina nè metano, erano sufficienti due cavalli molto volenterosi!

– LA PENICILLINA

Il biologo, farmacologo e botanico scozzese Alexander Fleming non “inventò” qualcosa nel vero senso del termine, ma fece una scoperta fondamentale per la storia della farmacia e dell’umanità. Nel 1928 capì come estrarre dalla muffa la sostanza antibiotica conosciuta come penicillina, scoperta che gli valse il premio Nobel per la Fisiologia e Medicina.

– L’OROLOGIO ELETTRICO

Fu l’inventore Alexander Bain ad inventare l’orologio per come oggi lo conosciamo. Ma a metà ‘800 non si limitò a questo, installando anche la linea telgrafica tra Edimburgo e Glasgow e gettando le basi per l’invenzione del Fax!

– IL MOTORE A VAPORE

Fu teorizzato e progettato da James Watt il primo motore a vapore della storia, alla fine del XVIII secolo.

– LA RAFFINERIA

Fu James Young, chimico scozzese, a dare vita alla prima raffineria del mondo, distillando olio di paraffina dal carbone. Le future raffinerie di petrolio si sarebbero basate sulla sua opera.

– LA FOTOGRAFIA A COLORI

La primissima fotografia a colori permanenti fu realizzata dal fisico teorico di Edimburgo James Clerk Maxwell nel 1861. Il soggetto? Un fiocco di tartan… ovviamente scozzese! (vedi immagine).

– LO PNEUMATICO

Le gomme da strada che ancora oggi usiamo furono introdotte da un veterinario scozzese: John Boyd Dunlop. Nel 1887, trasferitosi in Irlanda del Nord, fece le prime prove della sua creazione usando… il triciclo del figlio!

 

Luca Cattaneo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *