I cognomi scozzesi più comuni

0
26800
Quanti Smith in questo quadro?
Quanti Smith in questo quadro?
Quanti Smith in questo quadro?

Quanti scozzesi conoscete? E quanti, tra questi, si chiamano Smith o Brown di cognome?
Non è una sorpresa scoprire che sono i due cognomi più comuni in Scozia, no?

Se anche voi siete curiosi di sapere quali sono i cognomi più comuni in Scozia e non avete tempo di iniziare un’indagine statistica, andando a chiedere il cognome di ogni persona che incontrate, ecco la lista dei 10 cognomi più comuni in Scozia, con il loro significato.

Smith
Cognome di origine inglese, significa, come molti già sapranno, fabbro.

Brown
è un cognome che deriva dalla descrizione di una caratteristica, in questo caso il colore dei capelli, bruni, appunto.

Wilson
Significa “figlio di Will”, abbreviazione di William.

Thomson
Senza la P, è la variante tipicamente scozzese del cognome Thompson. Vuol dire “figlio di Thom”, abbreviazione di Thomas.

Robertson
Indovinate un po’? Bravi, vuol dire “figlio di Robert”.

Campbell
Ci sono due possibili origini di questo cognome. La prima lo vede come fusione di due parole gaeliche “Cam” che vuol dire storto e “beul”, bocca. Mr Campbell è quindi il signor Boccastorta.
In alternativa, potrebbe derivare dall’appellativo Mac Cathmhaoil che significa “figlio del capo della battaglia”. Chiedete al prossimo Campbell che incontrate quale versione preferisca.

Anderson
Anche in questo caso parliamo di figli. Anderson è il “figlio di Andrew”. Ricordiamo che Andrew è il santo protettore della Scozia, c’è da stupirsi che sia solo ottavo nella classifica.

Macdonald
Il celebre cognome Macdonald, contro le aspettative dei luoghi comuni, si aggiudica solo il non posto della classifica. Tutti i cognomi che iniziano con “Mac” indicano l’essere figli di qualcuno: Macdonald è quindi il “figlio di Donald”. Dhamhnuill è la parola gaelica da cui deriva il nome Donald e, letteralmente, significa governatore del mondo.

Scott
Piuttosto facile da intuire. Deriva dal popolo degli Scoti, il nome con cui i Romani indicavano le popolazioni gaeliche provenienti dall’Irlanda che nel VI secolo si sono insediate in Scozia. Il nome stesso “Scozia” deriva da questo popolo (e non il contrario). Tra i Scott più famosi ricordiamo Sir Walter Scott, autore, tra le altre cose, di Ivanohe considerato il primo romanzo storico.

 

 

Diana Sponza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *